Sample image Sample image Sample image Sample image Sample image    66 

Documento di Base D.P.R.U. In evidenza

La città di Grottaglie (TA) si accinge a disegnare il suo futuro attraverso la redazione di strumenti come il Documento Programmatico della Rigenerazione Urbana (DPRU), già previsto dalla legge Regione Puglia 21/2008, e la redazione del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS). Prime azioni che ci condurranno gradualmente a definire un'idea di città che si concretizzerà nel nuovo Piano Urbanistico Generale (PUG).

La Rigenerazione Urbana si fonda sull'individuazione di strategie che, attraverso la sinergia di azioni tra loro integrate possano trovare soluzioni a problemi oggi presenti in particolari aree delle nostre città legate agli aspetti sociali, economici, di degrado fisico ed ambientale, consumo di risorse ed energetico. Il fine è quello di ottenere un accrescimento della vivibilità e della qualità strutturale, architettonica, riduzione del disagio sociale abitativo, riqualificazione energetica degli immobili, protezione dell'ambiente e delle biodiversità, sviluppo di mobilità ciclabile e pedonale, aumento dell'accessibilità ed eliminazione delle barriere architettoniche.

La definizione degli interventi avverrà attraverso un modello che prevede la partecipazione attiva della cittadinanza. Il percorso è partito da qualche mese, condiviso dall'amministrazione con tutte le forze politiche attraverso la redazione di un documento di base.

In vista delle sempre più prossime scadenze dei programmi POR FESR-FES 2014-2020, promossi dalla Regione Puglia in coerenza con le linee guida della Comunità Europea in tema di Rigenerazione Urbana e di Mobilità Sostenibile, il giorno Giovedì 11 maggio 2017 alle ore 17:00 presso la Sala Consiliare del Comune di Grottaglie, si terrà l'incontro consultivo del Documento di Base del D.P.R.U.

 

 

Recapiti

  • Indirizzo: Via Monsignor Blandamura 10 - 74100 Taranto (TA)
  • Tel: +(39) 099 770 70 40
  • Fax: +(39) 099 770 12 51
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.