Sample image Sample image Sample image Sample image Sample image Sample image    

Progetto "Architettiperilfuturo"

Con la maratona on line “L’ architettura è cultura e bene comune” - dalle ore 10:00 di Sabato 23 maggio alle 10:00 di Domenica 24 maggio - prende il via il progetto “Architettiperilfuturo” elaborato dal Consiglio Nazionale Architetti P.P.C. per costruire con la comunità degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti, Conservatori una riflessione inclusiva e profonda sul ruolo dell'architettura in questa fase storica e sul modo in cui essere parte attiva nel pensiero e nelle azioni per la ricostruzione del Paese post Covid-19.

La maratona sarà live sulla piattaforma “Architettiperilfuturo", ed ospiterà il confronto fra l'intera comunità degli iscritti, i cittadini, la società civile, i decisori, le istituzioni e le imprese: si tratterà di una vera e propria agorà virtuale che sarà animata da storie, aspettative, idee.

La maratona è solo una tappa di un percorso che la nostra comunità percorrerà nei prossimi mesi. Il primo contributo alla riflessione comune è il manifesto L’architettura è cultura e bene comune che muove un passo in avanti nel solco dell'elaborazione del programma per le città ed i territori del futuro e, più in generale, per la rigenerazione urbana e il rilancio delle periferie, presentato dal Consiglio Nazionale nel corso dell’VIII Congresso Nazionale. Un percorso che oggi viene reso più attuale e incisivo alla luce della situazione complessa venutasi a creare con la pandemia e le sue conseguenze nella nostra società.

La maratona sarà un momento unico di partenza di discussioni e iniziative concrete.

Il contributo di ognuno sarà fondamentale. Per intervenire sarà possibile iscriversi su www.architettiperilfuturo.it dalle ore 09:00 di Martedì 19 maggio fino alle ore 09:00 di Giovedì 21 maggio.

 
 

Recapiti

  • Via Monsignor Blandamura 10 - 74121 (TA)
  • Tel: +(39) 099 770 7040 - Fax: +(39) 099 770 1251
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.